Gibilterrra

Per gli antichi greci e romani questa rocca calcarea alta 426 metri con scogliere a strapiombo sul mare, era una delle due Colonne d’Ercole che, insieme a quella di Jebel Musa in Marocco, segnava il confine del mondo antico.
Gibilterrra

Gibilterra è una colonia britannica che si trova all’estremità meridionale della penisola iberica dove il Mar Mediterraneo si incontra con l’Oceano Atlantico.

Ogni segno della dominazione araba e spagnola è stato sostituito da elementi britannici e mentre si passeggia lungo la pedonale Main Street sembra di trovarsi oltre la Manica.

All’estremità nord della Rocca si trovano i Siege Tunnels, un sistema di gallerie lungo oltre 70 chilometri scavate nella parete rocciosa nel corso del XVIII secolo dai soldati britannici durante il Grande Assedio .

Oggi Gibilterra è un’incredibile città cosmopolita dove si incontrano le culture e le storie inglesi, spagnole, genovesi e nordafricane.

La lingua ufficiale è l'inglese, anche se nelle conversazioni informali viene usato un mix di inglese e spagnolo. Questo "dialetto" locale è chiamato "Yanito"

A Gibilterra vivono le uniche scimmie semi-selvagge d'Europa,  scimmie catarrine docili e con una corta coda non prensile, originarie del Sud-est asiatico e dei Paesi magrebini.

Secondo la credenza popolare il Regno Unito manterrebbe il possesso di Gibilterra finché qui saranno presenti le  "Bertucce di Gibilterra".

© 2020 ViaggiRoberto.it - info@viaggiroberto.it - informativa sulla privacy