Capodanno a New York

L’anno 2000 è stato un anno bisestile, l'ultimo del ventesimo secolo e l’ultimo del secondo millennio.
Capodanno a New York

Allo scattare della mezzanotte del 1 gennaio 2000 oltre a dare inizio ai festeggiamenti per l’ingresso nel terzo millennio si è anche tirato un sospiro di sollievo.

In tutto il mondo non ci sono stati i temuti problemi ai sistemi elettronici e informatici dovuti al Millennium Bug: il baco del millennio.

 Il Millennium Bug è il nome che venne attribuito ad un bug informatico che si sarebbe manifestato al cambio della data dalla mezzanotte del 31 dicembre 1999 al 1º gennaio 2000 nei sistemi di elaborazione dati, sia PC privati che grandi elaboratori e controllori di processo.

Se facciamo un passo indietro e torniamo a quando furono introdotti i primi calcolatori, possiamo notare che per risparmiare preziose risorse di sistema si decise di indicare le date con i soli due numeri finali, omettendo l'indicazione del millennio e del secolo.

All'avvicinarsi del fatidico capodanno che avrebbe portato tutti nel nuovo millennio, le più importanti aziende di tutti i paesi industrializzati aggiornarono i loro PC e i software per evitare problemi con il cambio di data.

Molti giornali e varie trasmissioni televisive ipotizzarono la possibilità di grandi problemi e addirittura di impressionanti catastrofi.

Alcuni sostenevano che le centrali elettriche avrebbero smesso di funzionare, le testate atomiche sarebbero state lanciate da automatismi impazziti, i trasporti sarebbero andati nel pallone e gli aerei decollati il 31 dicembre del 1999 sarebbero atterrati  il primo gennaio del 1900…

Incurante di queste fosche previsioni, io e la mia famiglia festeggiammo il capodanno a New York  nella celebre piazza di Times Square.

Oggi ricordo quel Capodanno come il più straordinario e bello della mia vita. 

video New York

© 2020 ViaggiRoberto.it - info@viaggiroberto.it - informativa sulla privacy