Aquila rapax

Io e questa aquila abbiamo avuto un incontro molto ravvicinato!
Aquila rapax

Stavo facendo un fotosafari, nel parco del Ngorongoro in Tanzania, quando sono stato protagonista di un evento imprevisto.

Dopo una mattinata passata nel cratere di questo parco meraviglioso ci siamo fermati per un piccolo pasto.

La guida ci suggerisce di rimanere sulla jeep, mentre mangiamo i panini, perché è possibile subire l’attacco di qualche aquila.

Penso subito “…ma dai...figurati…l’aquila… soliti racconti un po' enfatici delle guide…”.

Incurante della raccomandazione, scendo dal fuoristrada e inizio a mangiare il mio bel panino.

Un colpo di vento impetuoso e improvviso mi colpisce sul lato sinistro del capo e velocemente svanisce.

Istintivamente mi giro per capire cosa sia successo…

Non vedo nulla di strano … sono stupito … solo dopo mi accorgo che nelle mie mani non c’è più il panino!!!

L’aquila … me lo ha preso…con una precisione e una velocità impressionante!

Non mi ha toccato minimamente, non sono stato sfiorato ne dalle ali e men che meno dagli artigli.

I compagni accanto a me non si sono accorti di nulla e non credevano al mio racconto.

Poco dopo ho notato delle persone sedute sul bordo del laghetto intente a mangiare, di istinto ho preso la macchina fotografica e ho pensato …

…chissà se….

…INFATTI…!!!

Ora ho anche un documento su quello che mi è successo. (vedi foto sotto)

Quello che era rimasto del mio “box lunch” l’ho mangiato dentro la jeep.

© 2020 ViaggiRoberto.it - info@viaggiroberto.it - informativa sulla privacy