Transilvania

Il Castello di Bran viene spesso identificato come la dimora di Vlad Tepes, il sanguinario principe il cui personaggio romanzato è stato identificato con il famigerato Conte Dracula.
Transilvania

La fortezza è arroccata su una parete rocciosa all’interno di una stretta gola.

Questo ambiente drammatico e spettacolare ha aiutato ad accrescere l’alone di mistero e di leggenda che avvolge il luogo.

Il legame tra Dracula e il Castello di Bran è, purtroppo, un po’ debole.

 Vlad l’Impalatore, l’ispiratore di Dracula, fu uno dei sovrani medievali più raccapriccianti per aver combattuto una serie di spietate battaglie nella zona intorno al Castello,  durante XV secolo.

Vlad Tepes è conosciuto come Dracula poiché figlio di Vlad II era soprannominato Vlad Dracul.

Lo scrittore irlandese Bram Stoker, nel 1897, ha pubblicato un romanzo , ispirato alla figura di Vlad III, intitolato  “Dracula”.

Il testo, scritto in forma di stralci di diari e di lettere, è uno degli ultimi grandi romanzi gotici.

L’autore compie un narrazione dalle atmosfere cupe, in cui l'orrore e la minaccia assillano i protagonisti,  in un crescendo di emozioni che conduce alla scoperta dell'orrore rappresentato dal tetro vampiro.

Il romanzo di  Stoke ha dato inizio ad un nuovo genere letterario chiamato “La letteratura del Vampiro”, che ancora oggi gode di una popolarità internazionale.

video Transilvania

© 2020 ViaggiRoberto.it - info@viaggiroberto.it - informativa sulla privacy